Carte

Hanno firmato!

Non esiste un unico modo per affrontare il problema dell’uguaglianza e della diversità nell’industria audiovisiva, Tuttavia, dato il loro ruolo strategico, i festival che promuovono i regist•x e si impegnano a sostenere la parità e l’inclusività, sono sorprendentemente efficaci. Il loro impegno non solo rafforza le parti interessate, ma consente anche il dialogo con chi detiene il potere. Pertanto dal 2018 SWAN invita i festival cinematografici svizzeri a sottoscrivere una carta affinché si impegnino a far rispettare la parità di rappresentanza dei sessi e a comunicare i numeri di parità su base annuale.

La carta è stato creato da Le Collectif 50/50 e presentato per la prima volta al Festival di Cannes nel 2018, dopo la salita dei gradini di 82 donne*. Le Collectif 50/50 ha raccolto i dati per presentare una panoramica della situazione internazionale.

Elenco dei festival cinematografici svizzeri firmatari (per ordine cronologico):

This site uses cookies to provide you an optimal browsing experience. By continuing to visit this site, you agree to the use of these cookies. More information

This site uses cookies to provide you an optimal browsing experience. By continuing to visit this site, you agree to the use of these cookies. More information