Chi siamo

Il Centro per l’uguaglianza e la diversità nell’industria audiovisiva svizzera

Il Centro per l’uguaglianza e la diversità nell’industria audiovisiva svizzera è stato creato da SWAN per sostenere la realizzazione della parità di genere e della diversità in ogni livello dell’industria audiovisiva. Si dedica ad eliminare ogni forma di discriminazione diretta o indiretta, educando e fornendo informazioni aggiornate.

Le aree prioritarie di interesse del Centro:

  • Parità di genere nella vita professionale, retribuzione, formazione, accesso al lavoro, finanziamenti
  • Visibilità delle minoranze nelle loro carriere
  • Prevenzione contro stereotipi e pregiudizi nei confronti del sesso, genere, identità di genere, orientamento sessuale e molestie legate al lavoro

Il Centro è presente per:

  • Informare, consigliare e dirigere gli attori dell’industria audiovisiva e il pubblico
  • Guida e supporta le autorità (sia esecutive che legislative) in merito a qualsiasi questione relativa alla sua competenza

 

Orario delle chiamate:

+41 79 597 54 98
Martedì e giovedì, ore 9-12

Gli appuntamenti dal vivo sono disponibili su richiesta.

 

Missione

Aumentare la consapevolezza

Per realizzare l’uguaglianza di genere e la diversità, è fondamentale aumentare la consapevolezza sulla situazione attuale sia all’interno che all’esterno del settore. Questa dichiarazione si basa su dati e studi condotti da istituzioni governative, università e organizzazioni indipendenti – come SWAN – nonché sugli strumenti di best practice da utilizzare immediatamente.

Informare

La conoscenza è fondamentale quando si tratta di giustizia sociale. L’uguaglianza e la diversità non sono ancora realizzate, ma vengono continuamente fatti passi avanti per livellare con maggiore equità le condizioni di lavoro delle donne* nel settore. Il Centro contribuisce a rispondere alle interrogazioni parlamentari, informa, guida e consiglia le parti interessate dell’industria audiovisiva e il pubblico in generale. Si prega di mettersi in contatto se avete domande.

Supportare legalmente

Il Centro fornisce consulenza ai singoli lavoratori/organi economici dell’industria e ai privati. Raccomanda misure appropriate. Collabora con università, ricercatori e istituzioni pubbliche e private. SWAN conduce anche studi e dispone di una rete di persone impegnate nella causa. Sentiti libero di unirti se anche tu vuoi contribuire.

Assistere

Il Centro per l’uguaglianza e la diversità nell’industria audiovisiva svizzera offre consulenza specializzata agli operatori•x dell’industria audiovisiva; dai singoli alle imprese e alle organizzazioni. Organizza campagne di prevenzione e sensibilizzazione, progetta e diffonde materiale informativo, organizza corsi di formazione, seminari e tavole rotonde e sviluppa strumenti educativi. Pubblica studi, sviluppa nuove strategie, avvia e coordina progetti pilota. Ti preghiamo di contattarci se stai cercando assistenza.

 

Conoscere la legge

Diritto svizzero

Articolo 8, Costituzione federale

“Ogni persona è uguale davanti alla legge. Nessuna persona può essere discriminata, in particolare per motivi di origine, razza, sesso, età, lingua, posizione sociale, stile di vita, convinzioni religiose, ideologiche o politiche, o a causa di una disabilità fisica, mentale o psicologica.

Uomini e donne hanno uguali diritti. La legge garantirà la loro uguaglianza, sia di diritto che di fatto, in particolare nella famiglia, nell’istruzione e sul posto di lavoro. Uomini e donne hanno diritto a una retribuzione uguale per un lavoro di pari valore”.

Articolo 1, Legge sull’uguaglianza

“Questa legge ha lo scopo di promuovere la vera uguaglianza tra donne e uomini”.

In tutti i Cantoni esistono uffici di conciliazione che possono essere deferiti dalle parti in conflitto in caso di sospetta violazione della legge sulla parità. La procedura di conciliazione è gratuita. Clicca qui per maggiori informazioni.

 

Sostenitori

SWAN ringrazia l’Ufficio federale per l’uguaglianza fra donna e uomo e il Percento culturale Migros per aver sostenuto la creazione del Centro per l’uguaglianza e la diversità nell’industria audiovisiva svizzera.

This site uses cookies to provide you an optimal browsing experience. By continuing to visit this site, you agree to the use of these cookies. More information

This site uses cookies to provide you an optimal browsing experience. By continuing to visit this site, you agree to the use of these cookies. More information